+39 389 13 50 370 info@cuscatanzaro.it

Progetto SPIN – Sport per l’Inclusione

Progetto cofinanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ai sensi dell’Avviso 1/2017 per il finanziamento di iniziative e progetti di rilevanza nazionale ai sensi dell’art.72 del D.Lgs. 3 luglio 2017 n. 117 – Anno 2017

Attività proposta

Il “progetto SPIN – Sport per l’Inclusione”, che il CUS Catanzaro intende realizzare sul proprio territorio, mira a favorire l’inclusione sociale delle persone con disabilità attraverso la fruizione di attività sportive e la frequentazione dell’impiantistica sportiva utilizzata contemporaneamente anche da persone normodotate.

Il Progetto sarà rivolto principalmente a ragazzi e ragazze affetti da disabilità ed alle persone a loro vicine (famiglia, amici, colleghi di università), in modo da integrare, attraverso lo sport, i ragazzi con disabilità alla società e di riflesso insegnare a ragazzi “normodotati” e alle famiglie come approcciarsi alle problematiche dei ragazzi diversamente abili, cosa che spesso avviene in modo sbagliato o non appropriato per mancanza di conoscenze.

Tra le attività proposte avremo sicuramente gli sport in piscina, con corsi di nuoto mirati alla “conoscenza” dell’utente con l’ambiente integrati, valutando la fattibilità da soggetto a soggetto, con corsi di “acquagym” per l’inclusione con gli altri utenti “normodotati”, familiari, amici e colleghi universitari. Sempre in Piscina sarà possibile effettuare corsi per attività subacquea con l’obbiettivo di poter creare un gruppo idoneo ad una futura esperienza nelle acque cristalline del mare che bagna le nostre coste.

Le altre attività saranno sicuramente il Tennis, attraverso corsi e tornei non competitivi, ed il Basket volto all’abilitazione motoria attraverso diverse abilità e varianti che lo sport della palla a spicchi permette.

Destinatari

I destinatari del “Progetto” saranno tutti gli iscritti all’Università di Catanzaro, dipendenti universitari e familiari più prossimi, altri soggetti tesserati CUS Catanzaro e familiari più prossimi. 

Saranno previsti incontri promozionali e di coordinamento con rappresentanti degli enti no profit territoriali, dirigenti delle scuole primarie, nonché incontri promozionali con le famiglie delle persone diversamente abili, incontri promozionali e formativi con le associazioni studentesche presenti all’interno dell’Università di Catanzaro.

Rete territoriale

Gli attori che saranno coinvolti per la realizzazione del Progetto sono:

  • Università degli Studi “Magna Graecia” di Catanzaro;

  • Ufficio “Servizi per il superamento delle disabilità” dell’Università degli studi di Catanzaro

  • cdl in Scienze Motorie dell’Università degli Studi di Catanzaro

  • Comitato per lo Sport Universitario di Catanzaro

  • A.S.D. Gruppo Atletico Sportivo

  • A.C.S.A. & S.T.E. ONLUS (Associazione Catanzarese per gli Studi Auxologici e per lo Studio delle Talassemie ed Emoglobinopatie)

  • ASD Blue Mind

  • Sarà fondamentale rafforzare la collaborazione con gli enti territoriali e con le ONLUS per garantire la piena inclusione delle persone con disabilità nelle attività motorie e sportive per rafforzare competenze cognitive, sociali e relazionali, per favorire la loro formazione, partecipazione alla vita sociale e lavorativa.

Contatti: Segreteria CUS CATANZARO 389.1350370

Newsletter gratuita
Get the latest content first.
Rispettiamo la tua privacy. Non comunicheremo mai i tuoi dati personali